Home News Arabia Saudita stop taxi “al volo”

Arabia Saudita stop taxi “al volo”

Dal 22 ottobre i passeggeri alla ricerca di un taxi dovranno per forza prenotarlo.
Gli autisti sorpresi a far salire “al volo” saranno multati fino a 1033 euro.

Nei luoghi di maggiore affluenza come aeroporti, ospedali, centri commerciali così come nelle stazioni, ai tassisti sarà proibito fermarsi per far salire clienti senza che abbiano precedentemente prenotato il taxi attraverso una delle compagnie regolarmente autorizzate, pena sanzioni fino a 5000 riyals (1033 euro).

Da ottobre sarà impossibile assistere a scene stile grande mela dove migliaia di auto girano a vuoto, contribuendo all’inquinamento delle città, ed effettuano pericolose manovre nel traffico in risposta al tipico richiamo “taxxi!!”.

Tra le norme mirate a regolamentare maggiormente il trasporto pubblico, troviamo:
- L’esclusiva proprietà delle compagnie taxi a cittadini sauditi, per la saudizzazione del settore.
- Il rispetto delle norme comunali ed il mantenimento dei contingenti in base alle licenze di esercizio.
- Installazione su tutti i veicoli di sistemi gps per il monitoraggio completo della flotta.

Il singolo tassista sprovvisto di geolocalizzatore rischia sanzioni da 200 riyal (42,66 euro) fino alla revoca della licenza in caso di recidività.

fonte: alarabiya.net

 
Banner
Banner
Banner

Questo sito utilizza i cookies per migliorare l'esperienza di navigazione. Per favore visita la nostra Privacy Policy per maggiori informazioni sull'uso dei cookie. We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information